Come vincere la paura del dentista? Scopri l'anestesia totale e la sedazione

Scritto da

Vincere la paura del dentista'Come vincere la paura del dentista?' Questa è una domanda che veramente tante persone si fanno. Infatti la paura di sedere sulla poltrona del dentista, del trapano e spesso anche di chiamare semplicemente per fissare un appuntamento è veramente molto diffusa.

 

Basta pensare che un sondaggio del NHS Adult Dental Health Survey nel Regno unito ha evidenziato che il 48% degli intervistati ha una moderata/alta paura di andare dal dentista. In dettaglio:

  • il 51% degli intervistati afferma di non avere nessuna paura del dentista
  • il 36% ha una moderata paura del dentista
  • il 12% degli intervistati ha un'estrema paura del dentista tanto da esserne terrorizzati

I medici inglesi che hanno seguito questa ricerca hanno inoltre affermato che: ''il 12% degli intervistati che ha ammesso di essere terrorizzato dalla visita dentistica devono essere trattati esclusivamente da un dentista specializzato in odontofobia e anestesia generale''.

Ed è di questo che ti voglio parlare mostrandoti concretamente come un paziente che neanche voleva entrare nella mia sala di aspetto ha potuto curare il suo sorriso in serenità.

Come vincere la paura del dentista: ecco un esempio pratico

Molti odontoiatri, devo ammettere, che non si preoccupano minimamente di come vincere la paura del dentista dei loro pazienti e sbagliano proprio l'approccio con cui cercano di comunicare con chi ha questa fobia.

Per questo sono d'accordo con la ricerca inglese che afferma che solo uno specialista può confrontarsi e curare VERAMENTE un paziente odontofobico.

E ora ti spiego anche il perché raccontandoti la storia di Fabio (per privacy non scriverò il suo cognome).

La moglie di Fabio mi ha scritto tramite il sito proprio perché il marito non aveva coraggio di venire a parlare nel mio studio. Mi ha raccontato che dopo anni passati lontano dal dentista Fabio si era deciso a farsi curare i denti (che erano arrivati veramente al limite).

Così spinto dalla moglie, è andato dal dentista del suo comune.

La visita non è andata a buon fine perché nonostante Fabio avesse messo in chiaro la sua fobia del dentista quest'ultimo l'ha ignorata facendolo sedere e precipitandosi con tutti gli strumenti nella sua bocca come se nulla fosse.

La paura in quel momento ha preso il sopravvento tanto da far venire a Fabio un vero e proprio attacco di panico. Fabio si è ancora chiuso di più a riccio ed è per questo che non ha portato a termine la visita.

I primi approcci con Fabio sono avvenuti via email in cui gli spiegavo il mio metodo e il mio approccio e così si è convinto a mandarmi la sua ortopanoramica in modo da potergli fare un preventivo.

Quando è venuto in clinica, abbiamo optato subito per l'anestesia totale e Fabio così non ha visto camici, strumenti e prodotti vari e si è svegliato direttamente con i denti nuovi senza paura o dolori.

Perché ti ho raccontato questa storia su come vincere la paura del dentista? h2 Perché molto spesso si ignora che è davvero possibile superare la paura del dentista affidandosi alle persone giuste.

Ho dedicato una buona parte del mio lavoro a chi ha paura del dentista e so bene che:

  • odia l'odore dello studio, il sapore dei prodotti che solitamente si utilizzano, il rumore del trapano;
  • ha paura del sangue, di vomitare, delle mani del dentista in bocca
  • e si vergogna di farsi curare, di sorridere, di parlare con naturalezza.

È per questo che è necessario un medico in grado di affrontare queste problematiche cercando di evitare ansie, dolori e attacchi di panico al paziente.

Io ho trovato la soluzione con l'anestesia totale e la sedazione cosciente.

Come vincere la paura del dentista? Ecco la sedazione cosciente e l'anestesia totale in odontoiatria

Come ti dicevo la sedazione cosciente endovenosa e l'anestesia totale sono le mie risposte alla domanda: ''come vincere la paura del dentista?''.

Sono due metodi che ti permettono di essere semi cosciente (sedazione) o completamente addormentato (anestesia) e di non ricordare nulla della visita e dei vari interventi. Questo vuol dire per te niente più sensazioni di fastidio, di dolore e niente più attacchi di panico e di ansia (e si può utilizzare anche con i bambini).

La ripresa è molto rapida anche perché entrambe le tecniche le effettuo insieme a un anestesista esperto (diffida da chi fa diversamente) che sa dosare perfettamente la quantità giusta di medicinali per permetterti di affrontare in totale tranquillità la visita e gli interventi e di riprenderti in 24 ore.

Vuoi saperne di più o vuoi un preventivo SENZA IMPEGNO? Contattami.