Odontofobia: la vera soluzione è l'anestesia totale

Scritto da

Odontofobia o Paura del DentistaL'odontofobia (detta anche dentofobia) è la paura del dentista e si manifesta in modi molto diversi: alcuni pazienti impallidiscono alla sola vista di un bisturi, di un ago o del sangue.

Altri hanno paura di sentire dolori e di soffrire soprattutto durante alcune tipologie di cure dentali come le estrazioni dei denti.

I pazienti ansiosi solitamente iniziano a tremare al solo pensiero di prendere appuntamento dal dentista per non parlare poi della vibrazione del trapano in bocca, dei sapori dei materiali utilizzati o del semplice odore del mio studio odontoiatrico a Roma.

Ci sono molti consigli anche psicologici su come superare l'odontofobia ma oggi voglio parlarti di qualcosa di più concreto: l'anestesia totale in odontoiatria.

Come superare l'odontofobia in modo pratico?

Ho assistito molti pazienti che soffrono di odontofobia e oltre a un supporto ''umano'' e una complicità paziente-dentista grazie all'anestesia totale sono riuscito a superare lo scoglio del dolore: con questa anestesia infatti non senti dolore e non ricordi più nulla combattendo definitivamente la paura del dentista.

Utilizzo l'anestesia totale per gli interventi più lunghi o complessi: questa pratica prevede l'intubazione ed è sempre eseguita da un anestesista iper qualificato in modo da azzerare qualsiasi tipo di rischio.

Se con l'anestesia sei completamente addormentato con la sedazione cosciente endovenosa invece rimani parzialmente reattivo. Solitamente utilizzo la sedazione per i trattamenti meno invasivi ma è sempre effettuata da un anestesista esperto.

Odontofobia: si può superare davvero con l'anestesia totale o la sedazione?

Una delle conseguenze peggiori dell'odontofobia è il fatto di rimandare continuamente l'appuntamento dal dentista e creare così più problemi ai denti. Infatti un piccolo fastidio trascurato può poi portare conseguenze più gravi e rovinare il tuo sorriso.

Con l'anestesia e la sedazione puoi superare questo problema: i rischi sono quasi nulli se il tutto è effettuato da un team di esperti. Ci tengo a precisare questa cosa perché nessun dentista può improvvisarsi anestesista e mettere in pericolo un paziente ed è quindi necessario avere degli specialisti esperti al proprio fianco.

I vantaggi dell'anestesia totale e della sedazione endovenosa sono molti infatti:

  • il paziente viene sedato profondamente oppure addormentato completamente, non percepisce e non si accorge di niente, non avverte nulla, non sente assolutamente dolore, non si ricorderà niente dell’intervento! Niente immagini, suoni, odori, sapori e sensazioni dolorose;
  • inoltre l’anestesia locale unita alla sedazione cosciente oppure all’anestesia generale permettono di superare l’odontofobia, senza ulteriori sofferenze, facendo sì che il dentista possa riabilitare la bocca con denti fissi in brevissimo tempo.

Nella maggior parte dei casi, anche complessi, il problema di una bocca “malata e brutta” viene risolto solo in 3-4 ore di intervento in anestesia generale, al termine del quale ci si sveglia con il sorriso, con una nuova bocca “sana e bella”!

Vuoi avere più informazioni sull'odontofobia, capire SENZA IMPEGNO i costi e rimettere a nuovo il tuo sorriso? Clicca qui e inviami la tua richiesta.