Riflesso faringeo dentista: come superare il senso di soffocamento e di nausea?

Scritto da

Riflesso faringeo dentistaIl riflesso faringeo, soprattutto dal dentista, può essere veramente un problema molto fastidioso perché non permette di affrontare una visita odontoiatrica in tranquillità.

Spesso si crea uno stato di ansia e di malessere proprio perché si ha la sensazione di soffocare o l'istinto di avere conati di vomito. Questo è accentuato in particolar modo in odontoiatria: quando l'odontoiatra lavora con i ''ferri del mestiere'' sui tuoi denti molto spesso il riflesso faringeo e il fastidio aumentano.

Ma cos'è il riflesso faringeo e perché si parla di riflesso faringeo dal dentista?

Te lo spiego subito.

Questo riflesso consiste nella contrazione della parte posteriore della gola, che viene evocata dal toccare il tetto della bocca, la parte posteriore della lingua, le zone vicino alle tonsille, l'ugola (il velopendulo) e la parte posteriore della gola stessa.

Normalmente tale riflesso impedisce agli oggetti di non essere ingeriti (ad eccezione della normale attività di deglutizione) e, quindi, previene di rimanere “strozzati” e “soffocati”.

In alcuni pazienti il riflesso faringeo è fortemente aumentato (iperreflessia) ed il paziente, quando è dal dentista, non sopporta niente nella propria bocca come ad esempio: le dita del dentista, lo specchietto, lo specillo ed altri strumenti odontoiatrici).

Riflesso faringeo dentista: come superare questo limite?

Il riflesso faringeo dal dentista può creare dei seri problemi che non permettono il normale svolgimento della visita e di conseguenza la corretta cura dei denti.

Basta pensare che la semplice presa delle impronte della bocca per costruire una protesi diventa un vero e proprio problema e crea anche molta paura e disagio al paziente.

Infatti ogni attività odontoiatrica, anche se molto delicata, stimola conati di vomito e non fa lavorare bene il dentista. Anche la sola pulizia dei denti è impossibile da eseguire.

Per i delicati pazienti che soffrono di questo tipo di riflesso, da molti anni utilizzo la sedazione cosciente per via endovenosa oppure l’anestesia generale.

In questo modo:

  • è possibile eliminare completamente il riflesso faringeo soprattutto se accentuato
  • eseguire perfettamente e rapidamente le cure dentali necessarie
  • il paziente vive la seduta dal dentista in maniera tranquilla e serena
  • si abbatte qualsiasi tipo di paura o di ansia
  • non si sentono dolori e non si hanno conati di vomito
  • i tempi di ripresa sono rapidi (24 ore e sei già in piedi)

Soffri di riflessi faringeo dal dentista e vuoi saperne di più?Contattami gratuitamente, clicca qui.