Curare i denti all'estero: conviene davvero?

Scritto da

Curare i denti estero!Curare i denti all'estero sembra come organizzare una vacanza e spesso non si pensa che si stanno per fare molti chilometri per mettere la propria salute in mano a un dentista che non si conosce, in un paese straniero.

Oggi voglio soffermarmi su due aspetti fondamentali del curarsi i denti all'estero:

  1. perché esiste il turismo dentale?
  2. conviene veramente? Quali rischi si corrono?

 

In giro ci sono molti forum e recensioni che parlano di prezzi convenienti e di medici low cost. Ma qual è la verità? Continua a leggere che ti spiego tutto.

Curare i denti all'estero: perché esiste il turismo dentale?

La 'moda' di curarsi i denti all'estero nasce per due motivi:

  1. i prezzi bassi che offrono paesi dell'est come Croazia, Albania, Serbia, Romania, Ungheria, Martiniko;
  2. il fatto che ti offrono una soluzione rapida che risolvono tutti i problemi della tua bocca in una volta sola.

Ma andiamo ad analizzare bene questi due punti, iniziamo dal primo:

- perché in questi paesi ci sono prezzi più bassi per impianti dentali, ricostruzioni e via dicendo?

Sicuramente, il costo della vita, del lavoro, dei dipendenti sono meno cari e le tasse sono più basse. Questo permette di essere molto competitivi sul mercato.

Però i laboratori odontotecnici e il lavoro di dentista è regolamentato in maniera differente rispetto all'Italia e quindi:

  • odontoiatri ed odontotecnici non hanno nella maggior parte dei casi competenze elevate
  • in Italia tutti gli odontoiatri sono obbligatoriamente iscritti all’Albo degli Odontoiatri e tu puoi controllare se un professionista è abilitato o meno all’esercizio della professione (puoi controllare qui: https://application.fnomceo.it/Fnomceo/public/ricercaProfessionisti.public); all’estero questo non è possibile!
  • i controlli sui laboratori sono differenti e lo sono anche i materiali utilizzati (soprattutto se sono low cost).

In Italia abbiamo una normativa molto severa sulla sicurezza sul lavoro (scadenze dei farmaci e dei materiali), sulla certificazione dei materiali e sulle conformità dei dispositivi medici su misura (protesi dentali).

  • In Italia tutti gli odontoiatri hanno una assicurazione di responsabilità civile professionale. All'estero tutto questo non è ben definito.

Curare i denti all'estero: è sicuro fare interventi dentali in un solo giorno?

Quando si vanno a curare i denti all'estero, si va anche perché in un solo intervento ti promettono un sorriso nuovo, come dicevamo poco fa.

In molti non sanno che anche in Italia è possibile conl'anestesia totale in odontoiatria avere dei denti nuovi in una sola seduta. Io ormai da tempo uso questa tecnica con risultati soddisfacenti.

Molti pazienti appena arrivano da me la prima cosa che mi dicono è: ''Ma quanto mi costa?''

Questo accade perché si pensa che in Italia, si spende veramente tanto per curare i denti ma ci sono delle agevolazioni che non tutti conoscono. Te ne parlo nel prossimo paragrafo.

Come ti dicevo, anche io mi occupo di sistemare in una seduta il sorriso dei miei pazienti, e proprio per questo posso garantirti che non sempre si possono eseguire tutte le cure dentali in una sola volta (come ti promettono all'estero).

L’odontoiatria in “un solo giorno” si può eseguire efficacemente solo se ci sono determinate condizioni.

E se queste condizioni non ci sono e tu sei già arrivato a farti curare i denti all'estero? Corrono ai ripari con impianti post-estrattivi immediati e protesi a carico immediato, ma queste due tecniche se non vengono eseguite correttamente possono farti avere dolori ed infezioni ed un insuccesso di tutto il trattamento.

In questo caso con tali complicazioni come ci si comporta all’estero? Chi chiami? Chi si prende cura di te una volta tornato in Italia?

Devo dirlo: un conto è avere un servizio post-operatorio in Italia (vicino o lontano da casa) ed un conto è averlo all’estero.

In Italia hai sempre il TUO dentista come punto di riferimento e non un medico straniero che magari cambia dopo 3/6 mesi perché la struttura sanitaria non è sua: chi ti garantisce la continuità delle cure?

Il rapporto medico-paziente dovrebbe essere sempre privilegiato perché c'è in gioco la tua salute!

Curare i denti all'estero: come risparmiare sulle cure dentali in Italia?

Ormai è chiaro che curare i denti all'estero costa meno, ma quello che molti ignorano è che anche qui in Italia si può risparmiare.

In Italia si può avere un recupero fiscale del 19%, praticamente un vero e proprio sconto.

Inoltre si può pagare in modo dilazionato tramite dei finanziamenti (spesso anche con interessi a tasso zero, fino a 3-4 anni) oppure si può usufruire di assicurazioni sanitarie che prevedono un rimborso parziale e totale delle cure dentali. Dunque si può non pagare tutto insieme come avviene invece obbligatoriamente all'estero! E si può avere uno “sconto” del 19% con la ricevuta sanitaria!

Vuoi capire come risparmiare e curare i tuoi denti senza andare all'estero? Contattami per un preventivo gratuito.