Impianti dentali a Roma: costi e modalità

Scritto da

Impianti dentali a RomaLa nostra clinica dentale a Roma offre diversi tipi di cure odontoiatriche rivolte ai pazienti con bisogni speciali (special needs):

  • Pazienti con “vulnerabilità sanitaria”

  • Pazienti non collaboranti:

    • Bambini ed anziani

    • Portatori di handicap e diversamente abili

    • Soggetti con paralisi cerebrale infantile (forme spastiche, ipotoniche, ecc.)

    • Bambini affetti da autismo

  • Pazienti con patologie sistemiche:

    • Cardiopatie

    • Pazienti in Terapia Anticoagulante Orale (TAO)

    • Soggetti con malattie neurologiche (epilessia, morbo di Parkinson, Alzheimer, SLA, ecc.)

  • Pazienti con patologie oncologiche in terapia farmacologica con i bifosfonati

  • Odontofobici

  • Soggetti affetti da iperreflessia

L’implantologia dentale alla portata di tutti

Gli impianti dentali sono fondamentali per sostituire i denti rotti o mancanti e recuperare la bellezza del sorriso. Per questo, Odontoiatria in Clinica ha approntato un protocollo di trattamento per la cura dei pazienti con bisogni speciali che non possono essere operati in anestesia locale.

Grazie al ricovero programmato in una clinica privata (in caso di anestesia generale) o all’impiego di un ambulatorio chirurgico (nel caso di interventi in sedazione profonda) è possibile curare i pazienti odontofobici o affetti da patologie particolari in totale comfort e sicurezza.

Impianti dentali in anestesia totale o sedazione profonda

Queste cure permettono di inserire uno o più impianti in un unico intervento, senza che la persona veda o senta nulla. Al suo risveglio il paziente non ricorderà nulla, e grazie alla somministrazione dei farmaci per via endovenosa il dolore sarà molto limitato e il recupero più rapido.

Mentre dopo il trattamento in sedazione profonda la persona, se non vi sono complicanze post-operatorie, può tornare a casa accompagnata da un familiare/amico, nel caso di interventi di implantologia orale in anestesia generale è possibile scegliere tra due diversi regimi di ricovero:

  1. Day Surgery: il paziente può usufruire di una camera sia prima che dopo l’operazione. Se, al risveglio, il dentista non riscontra problemi, la persona viene dimessa il giorno stesso dell’operazione. È un regime adatto a interventi di media complessità e terapie multiple limitate.
  1. Degenza ordinaria: Una volta operato, il paziente resterà ricoverato all’interno della clinica, sotto stretto controllo medico. È consigliato nel caso di riabilitazioni complesse con estrazioni ed impianti multipli, per le persone con particolari disturbi fisici o psichici o per i residenti fuori Roma.

Impianti dentali Roma: prezzi

I prezzi degli impianti dentali variano molto e dipendono dai seguenti fattori:

  • La marca dell'impianto;
  • Gli strumenti usati per la progettazione della chirurgia implantare: radiografia ortopanoramica, Cone Beam CT o TAC Dentalscan, software per la chirurgia computer guidata;
  • La tipologia del moncone implantare (prefabbricato o personalizzato, ecc.);
  • Il materiale della corona protesica, la tecnologia produttiva (CAD/CAM), il laboratorio odontotecnico;
  • La competenza del chirurgo orale, che a sua volta dipende dalla sua anzianità ed esperienza, dalle abilità, dal grado di formazione e dall’aggiornamento continuo.
  • Il servizio globale al paziente prima, durante e dopo l’intervento: accertamenti diagnostici preoperatori, istruzioni prima e dopo l’intervento, consegna del passaporto implantare e dichiarazione di conformità.

Oltre a questi fattori, bisogna considerare anche i cosiddetti costi fissi di gestione (struttura sanitaria, attrezzatura, personale dipendente) che possono variare da uno studio a un altro. Nella nostra struttura sanitaria, l’inserimento di un impianto dentale ha un costo medio di € 1.000, esclusa la parte protesica.

Cerchi un centro specializzato per l’inserimento di impianti dentali a Roma in sedazione cosciente o anestesia generale? Contattaci per un consulto gratuito.