La paura del trapano del dentista: cause e rimedi

Scritto da

La paura del trapano del dentista: cause e rimedi

Paura del trapano dentistaLa paura del trapano da dentista è di solito dovuta a una più generica paura del dentista, la cosiddetta odontofobia. L’odontofobia è un terrore irrazionale e incontrollato per la figura dell’odontoiatra, i suoi strumenti di lavoro (siringhe e altri attrezzi) e gli odori dei prodotti usati. Il trapano viene immediatamente associato al dolore fisico che può causare, alimentando una delle paure più comuni legate all’odontofobia.

Il paziente odontofobico tende ad evitare a ogni costo l’appuntamento con il proprio dentista, anche se deve eseguire una semplice igiene orale. Questa strategia di evitamento non fa che ingigantire le sue paure e peggiorare gradualmente la salute dei suoi denti. La persona odontofobica ricorre quindi all’automedicazione, cercando di fronteggiare problemi dentali gravi con dei semplici antidolorifici o antibiotici.

Nei casi più gravi, la persona inizia a perdere i denti a causa di disturbi dentali trascurati per anni e a vergognarsi della propria bocca. È importante quindi affrontare da subito l’odontofobia, conoscendo le cause di questa paura incontrollata e tutte le possibili soluzioni per superarla.

Paura del trapano del dentista: cause

Tra le cause principali della paura del trapano del dentista e in generale dell’odontofobia troviamo:

  1. Esperienze negative - Anche una sola esperienza negativa può aver provocato un vero e proprio trauma psicologico nel paziente, portandolo a diffidare di qualsiasi dentista.
  2. Disturbi d’ansia o depressione - Le persone affette da questi disturbi sono più predisposte ad avere la fobia del dentista.
  3. Paura del dolore – Questo timore è sicuramente una delle cause dell’odontofobia maggiormente diffuse.
  4. Pregiudizi culturali – La figura dell’odontoiatra moderno viene ancora associata, anche inconsciamente, a quella dei suoi antenati: i vecchi “levadenti” operavano in assenza di farmaci antidolorifici adeguati, causando notevoli sofferenze nei malcapitati pazienti.Paura dentista

Paura del trapano del dentista: rimedi

Le soluzioni per superare l’odontofobia sono moltissime e ogni paziente può scegliere quella più adatta alle proprie esigenze:

  1. Psicoterapia – Il consulto con uno specialista può aiutare ad affrontare la fobia del dentista con i giusti strumenti, andando a individuare le cause profonde di questo disturbo e applicando gradualmente le tecniche utili a superare l’odontofobia.
  2. Avvicinarsi progressivamente al problema – È importante individuare un odontoiatra specializzato nel trattamento di pazienti odontofobici e fissare un primo appuntamento conoscitivo presso il suo studio. Durante l’incontro è essenziale rivelare tutte le proprie paure e trovare insieme una soluzione per affrontarle.
  3. Sedazione cosciente– Se la fobia è tale da impedire al dentista di mettere le mani nella bocca del paziente, è fondamentale scegliere una terapia in sedazione cosciente. In questo modo la persona potrà rilassarsi durante il trattamento, evitando tutti i tipici sintomi legati all’ansia: tachicardia, sudorazione eccessiva, panico, senso di soffocamento o paura del vomito, ecc. Il paziente resterà semicosciente ma non sentirà dolore, non vedrà nulla e non conserverà alcun ricordo dell’intervento. Potrà riprendere le normali attività subito dopo la seduta.
  4. Anestesia totale – In questo caso la persona viene addormentata completamente e intubata. L’anestesia generale è adatta a interventi particolarmente lunghi e complessi su pazienti odontofobici, in età pediatrica o con particolari disturbi fisici/ psichici.

Cerchi un professionista in grado di aiutarti ad affrontare la tua paura per il trapano del dentista? Contattami per un consulto gratuito.