Come risolvere la paura del dentista con l’anestesia totale

Scritto da

risolvere paura dentistaIl 90% dei miei clienti è composto da pazienti odontofobici. Quando mi contattano, almeno la metà di loro mi chiede quale sia la città in cui operi.

Appena dico che la mia attività professionale si svolge a Roma, circa un 50% rimane stupito e dichiara subito che la collocazione geografica sia un limite. Tra questi, moltissimi rimangono poi colpiti dalle mie parole, approfondiscono il dialogo e capiscono che la distanza non è effettivamente un problema.

Da qualunque luogo proveniate, potrete quindi venire a risolvere la paura del dentista con l'anestesia totale!

Il vero problema è la paura, non la distanza

Pochissimi dentisti in Italia operano in anestesia generale. Spesso è necessario un solo appuntamento e si può fare la diagnosi primaria da remoto, tramite una semplice foto della propria radiografia ortopanoramica inviata con WhatsApp!*

Alcuni decidono poi di essere operati avendo avuto rapporti esclusivamente a distanza, mentre altri preferiscono comunque venire preliminarmente in visita anche per conoscerci di persona prima dell’intervento.

Come la tecnologia annulla l’ostacolo della lontananza

Alcuni pazienti fanno obiezioni riguardo l’impossibilità – secondo loro – di risolvere la paura del dentista, lamentando la difficoltà di raggiungere lo studio anche solo per la prima visita e l’esecuzione delle radiografie, pur abitando a Roma.

Posso serenamente affermare che queste sono solo scuse!

Chi ha un problema serio e necessita di un esame specialistico, è disposto ad andare dalla parte opposta della città. Oggi non esistono ostacoli: i propri esami si possono inviare con posta elettronica, o semplicemente tramite smartphone.

Inoltre, da noi, prima visita e radiografie di indagine sono gratuite e senza impegno.

Tra i tanti casi di chi si è fidato della mia professionalità, voglio raccontarvi la storia di una signora davvero speciale.

«Ho fatto il viaggio più bello: quello da cui sono tornata guarita!»

  Un giorno di qualche anno fa la Signora Marta (nome di fantasia) è partita da Udine (luogo di provenienza reale) ed è venuta a farsi visitare, senza preannunciare il suo arrivo. Dalla terra dei capolavori del Tiepolo, si è avventurata verso la Capitale.
Accompagnata da suo fratello, ha percorso quasi 650 Km in una sola giornata; è stata seduta in automobile per tutto quel tempo, solo per incontrarmi.

Marta aveva realmente un grave problema e voleva conoscermi di persona. Ci siamo dati appuntamento presso il mio studio nel quartiere Casal Palocco e, dopo averle spiegato le tecniche con le quale sarei intervenuto sulla sua patologia e averla informata sui farmaci che avrebbero utilizzato gli specialisti in anestesia generale con cui opero, ha deciso di affidarsi alla mie cure.

Dopo qualche settimana Marta ha nuovamente compiuto lo stesso viaggio andata e ritorno da Udine, ma stavolta è tornata a casa guarita! 

La paura del dentista si può quindi risolvere senza andare all’estero

D’altronde è sicuramente più facile raggiungere Roma rispetto a qualsiasi altra città fuori dall’Italia; è facilmente raggiungibile in automobile, treno ed aereo.

A richiesta, è inoltre possibile usufruire di un servizio taxi su misura, dalla Stazione ferroviaria di Termini o dall’Aeroporto di Fiumicino.

Questo si aggiunge agli altri fattori per i quali oggi sapete di poter risolvere la vostra paura del dentista:

  • i dentisti in Italia che operano in sedazione profonda o in anestesia generale sono pochissimi e noi possiamo seguirvi in tutto il percorso. Le nostre cure dentali si eseguono nel 99% dei casi in un solo appuntamento e comunque entro le 24 ore (solo una notte a Roma, in hotel oppure in clinica);
  • spesso non è necessario ritornare nel breve periodo, perché i punti di sutura in caso di chirurgia sono assorbibili e cadono da soli;
  • per una diagnosi iniziale di massima secondo i dettami della teleodontoiatria, è sufficiente inviare solo l’immagine di una radiografia ortopanoramica tramite WhatsApp.