Pulizia dei denti con anestesia

Scritto da

Pulizia dei denti in anestesiaQuando affronto l'argomento della pulizia dei denti con anestesia mi trovo davanti sempre a due tipi di reazione:

  1. “Eh che esagerato. Ma che sarà mai fare una pulizia dei denti”
  2. “Io non voglio sentire niente neanche durante la semplice pulizia quindi pretendo l'anestesia”

Questo perché ci sono pazienti che sopportano di più il dolore, che non hanno problemi fisici e che non hanno paura del dentista. Sono coloro che affrontano ad occhi chiusi ogni appuntamento.

Ci sono però altri pazienti che hanno paura del dentista, hanno un'estrema sensibilità dentinale che appena poggio lo strumento saltano dalla poltrona o che purtroppo non sono collaboranti a causa di varie patologie o malattie gravi.

E' proprio per questa ultima tipologia di pazienti che la pulizia dei denti con anestesista totale o locale è la tecnica più consigliata per mantenere pulita la bocca.

Parti dal presupposto che per avere denti sani, senza tartaro e anche per avere un sorriso più bello devi fare la pulizia almeno una volta l'anno.

Spesso sento parlare della pulizia dei denti a casa ed è una cosa che sconsiglio sempre o che almeno deve essere affiancata da una dal dentista perché da solo non potrai mai arrivare in profondità e rischi d farti anche male soprattutto alle gengive.

Pulizia dei denti con anestesia: quali vantaggi ha?

Lasciami dire che la pulizia dei denti con anestesia o la semplice pulizia ha intensità e dolori differenti anche in base allo stato della bocca del paziente, come puoi immaginare. Se sei più attento anche nella cura quotidiana dei denti sicuramente hai meno dolori durante la pulizia dei denti e l'appuntamento dura anche meno!

La pulizia dei denti in anestesia ha diversi vantaggi:

  • non senti nessun dolore
  • non hai la sensazione di avere gli attrezzi del mestiere in bocca
  • sopporti meglio tutta la durata dell'appuntamento che ti sembrerà anche più breve
  • non hai l'ansia di sentire pizzichi o fastidi perché la tua bocca è completamente addormentata
  • collabori meglio e fai lavorare meglio il tuo dentista perché sei più rilassato; in questo modo il dentista lavora più in fretta e meglio.

Come vedi i vantaggi sono molti e sono fondamentali per i pazienti che hanno paura del dentista.

L'anestesia si applica anche alla pulizia dei denti con ultrasuoni.

Pulizia dei denti con anestesia totale: in quali casi si fa?

La pulizia dei denti con anestesia totale è l'unico modo per eseguirla su pazienti con uno scarso grado di collaborazione e con malattie gravi che impediscono di rimanere a bocca aperta o di eseguire le istruzioni del dentista.

Ci sono per esempio bambini autistici o persone con malattie rare che non riescono a stare seduti sulla poltrona del dentista perché non sono autonomi.

In questi casi l'unico rimedio è l'anestesia totale, sempre effettuata da un anestesista esperto, che permette al paziente di essere addormentato e al dentista di lavorare bene senza infastidire o traumatizzare un paziente cosiddetto ''speciale''.
Vuoi più informazioni o qualche consiglio? Scrivimi, clicca qui.