Scegliere l'odontoiatria in clinica: che servizio acquisti

Scritto da

Scegliere l'odontoiatria in clinica: che servizio acquisti

scegliere odontoiatria clinicaSai come lavora un medico dentista che opera nel suo studio privato o in una struttura con un’équipe? Te lo racconto meglio con questo post e ti spiego perché ho chiamato il mio progetto odontoiatria in clinica.

Ho scelto questo nome per la mia attività perché volevo che fosse immediato e chiaro, utile per capire di che cosa mi occupo e come svolgo il lavoro di medico dentista. Mi reputo un medico diverso dalla categoria, perché ho deciso di specializzarmi e diversificare la mia attività, in modo da dare solo a una fascia particolare di pazienti un servizio migliore, più attento.

Faccio parte della International Association for Disability and Oral Health (iADH - http://iadh.org) e sono specializzato nella cura dentale dei bisogni speciali (special needs). Il mio staff ha recepito le Raccomandazioni Cliniche in Odontostomatologia emanate dal Ministero della Salute nel 2017.

Approfondisci il tema e che cosa è l’odontoiatria speciale.

Perché specifico questi titoli? Voglio farti capire che ho scelto di curare pazienti che hanno paura del dentista e vivono una vita a metà per via di questo problema, che negli anni diventa debilitante. Lavoro con diverse tecniche anestesiologiche: la sedazione cosciente per via endovenosa o l’anestesia totale. In entrambi i casi, il paziente non sente nessun dolore durante il trattamento. Posso operare pazienti non collaborativi e odontofobici, perché offro un servizio in cui le persone vengono addormentate, per ritrovarsi da sveglie con un nuovo sorriso.

Che cosa acquista il paziente: come funziona l'odontoiatria in clinica

Posso operare il mio paziente in due modalità: nel mio studio o in clinica. In quest’ultimo caso è necessario prenotare in una casa di cura privata, in cui deve essere presente sia l’anestesista sia il chirurgo orale che si occuperà dell’intervento.
Il trattamento è indolore e veloce, perché con un’unica seduta sono in grado di risolvere il problema del paziente. Certo, non è così semplice come sembra: serve la giusta squadra di lavoro, un’équipe preparata, l’anestesista disponibile, una sala operatoria o una sala odontoiatrica particolarmente attrezzata. Con la procedura dell’odontoiatria in clinica si procede con un ricovero programmato in degenza ordinaria oppure in day surgery. Gli accertamenti clinici utili per l’intervento vengono fatti nello stesso giorno dell’operazione, in modo da far vivere al paziente meno tempo possibile vicino a medici con il camice.

Il mio è un approccio medico in cui c’è un’organizzazione maniacale di tempo e risorse, che prevede attenzione al paziente ma anche alta professionalità ed esperienza.

Se vuoi vincere la paura del dentista e pensi che io sia il medico giusto per te, scrivimi per capire come posso aiutarti: valuteremo insieme se è il caso di prenotare in clinica oppure operare direttamente nel mio studio privato.